fbpx

Il mare interrompe la routine quotidiana e consente a tutti qualche ora di totale relax, saziando il naturale bisogno di spensieratezza.  Si sa, già il buon umore può aiutare moltissimo la salute, ma ciò che forse si sottovaluta sono i numerosi vantaggi che in vario modo il mare può concedere al corpo dei propri visitatori.

Anzitutto già l’aria fresca e pulita che si trova nelle località balneari ha il vantaggio di essere ricca di iodio, sostanza fondamentale per il nostro organismo legata al corretto funzionamento della tiroide.  L’aria di mare combinata con i raggi solari nutre l’organismo e favorisce la produzione di vitamina D, essenziale sostanza per il nutrimento del corpo e per la conservazione di uno stato di buona salute. Pensiamo inoltre a tutti i soggetti allergici che spesso si vedono prescrivere soluzioni mediche a base di acqua di mare purificata, esse sono tanto valide per migliorare la respirazione quanto lo è un bagno in mare. L’acqua salina penetrando nelle cavità nasali le purifica ed evita che i muchi si riaccumulino, il vantaggio in termini di facilità di respirazione sono immediati. Asma, riniti, sinusiti ed irritazioni cutanee vengono efficacemente contrastate con il contatto diretto con l’acqua di mare. Quest’ultima si rivela dunque un prezioso alleato per moltissimi soggetti allergici che solamente allontanandosi dalle strade cittadine riescono ad avere un concreto sollievo dai disturbi legati alle allergie. Se durante la stagione invernale non vi è alternativa ai farmaci, certamente qualsiasi soggetto allergico preferirà un bagno tra le onde nella bella stagione piuttosto che il solito risciacquo con i medicinali.

Non meno rilevanti sono i vantaggi dell’acqua fresca per la circolazione. Molte donne amano passeggiare nell’acqua e tale pratica ha effettivamente il vantaggio di poter alleviare gonfiori, cuscinetti, cellulite e buccia d’arancia. L’acqua di mare è dunque preziosa alleata anche per combattere i fastidiosi inestetismi comuni a molte donne. Per rendere il massaggio naturale più efficace, si consiglia di passeggiare in mare, mantenendo un’immersione fino al bacino.

La stessa sabbia ha peculiarità non trascurabili, valide per combattere reumatismi ed artrosi. In essa vi sono contenuti micro granuli e sali minerali rilasciati dalle alghe, ottimi per combattere affaticamenti e patologie causate dall’avanzare degli anni.

Per concedersi un rilassante idromassaggio non si deve necessariamente pagare un costoso trattamento di bellezza in una prestigiosa struttura, una sensazione di relax altrettanto intensa (se non forse più naturale e suggestiva) si può ottenere sedendosi in prossimità del bagnasciuga con lo sguardo rivolto all’orizzonte. Lasciare che le onde avanzino e si riallontanino, bagnando leggermente le gambe, è una sensazione certamente rilassante ma al tempo stesso utile per favorire la circolazione ed attenuare le antiestetiche vene varicose.

Il mare offre inoltre ai più sportivi la possibilità di consumare kilocalorie in eccesso. Si stima, infatti, che circa trenta minuti di nuoto possono consumare 250/350 kilocalorie. Quest’acqua, ricca di sale, da una sensazione di leggerezza, sorregge il corpo e rende la nuotata tra le onde ancora più facile e gradevole di un tuffo in piscina ma non meno efficace in termini di allenamento.

Caterina De Bellis                                          

 prenotailtuoombrellone.com (14) capelli-biondi-al-mare