fbpx

Cucina Mediterranea : eros e leggerezza

 

In Italia, di questi tempi, siamo particolarmente avvezzi a lamentarci del nostro Paese. Tuttavia se c’è un punto sul quale tutti gli italiani concordano è proprio l’orgoglio ed il gusto per la cucina tipica mediterranea.

Sebbene le nostre città siano sempre più piene di ristoranti etnici e per i più fortunati non manchino le possibilità di viaggi all’estero, dopo tante peregrinazioni culinarie non è raro che l’italiano torni all’ovile preferendo di gran lunga i piatti della propria tradizione.

D’altro canto le peculiarità della cucina mediterranea sono apprezzate (e troppo spesso malamente imitate) anche all’estero a testimonianza del fatto che la dieta nostrana sia uno dei punti di forza della nostra cultura.

Nel 2010, non a caso, l’UNESCO ha riconosciuto la dieta mediterranea come parte integrante dei patrimoni immateriali dell’umanità. Tutto questo è vero ed è tanto più un fenomeno in crescita, giacché in ogni parte del mondo cresce l’interesse per le nostre pietanze e per i prodotti tipici. Ma cosa garantisce un tale successo? Quali sono i segreti della cucina mediterranea?
Già negli anni ’50 il nutrizionista americano Ancel Keys costatò che gli abitanti del bacino mediterraneo erano più longevi e meno suscettibili ad alcune patologie, questo grazie al regime alimentare seguito per tradizione. Gli elementi caratterizzanti questa dieta, poi largamente studiata nei decenni successivi, sono l’olio d’oliva, i pomodori, le mozzarelle, il pesce, i cereali, la frutta e la verdura. E quante straordinarie ricette vengono in mente cucinando assieme questi ingredienti!

Ogni elemento ha le sue peculiarità benefiche, si pensi per esempio al pomodoro che è antiossidante e al pesce che è ricco di Omega3 e sostanze utili per la salute del cuore (fosforo, calcio, iodio e ferro).

Ma la cucina mediterranea non è solo salute, linea perfetta ed elementi nutritivi. Le tavole mediterranee sono un tripudio di sapori e sensualità.

È stato dimostrato che gli elementi costitutivi la dieta mediterranea sono anche utili come stimolanti del desiderio sessuale. Ebbene sì, riso patate e cozze possono essere un elisir del piacere! Beh … tutto nelle giuste dosi ovviamente! Mangiare bene mette allegria ma se si esagera ci si appesantisce troppo e il sonno cala!

La motivazione che riconduce la cucina mediterranea al piacere erotico è presto spiegata: le proprietà antiossidanti di molti alimenti favoriscono la circolazione arteriosa e dunque stimolano il piacere sessuale, sia maschile che femminile.

Dunque se si vuole una serata bollente, niente di meglio di una spaghettata al pomodoro fresco, cozze, vongole, pesce o carne e latticini, con frutta e verdure a volontà! Se si condisce poi il tutto con le splendide ambientazioni dei litorali pugliesi… è difficile immaginare un quadro notturno più romantico e sensuale.

Non si dimentichi inoltre che la dieta mediterranea riduce il rischio di cardiopatie, ipertensione, diabete, tumori, cancro, problemi all’apparato digerente e intestinale. Provare per credere!